Il 22 gennaio 2019 si è riunito l’Esecutivo Nazionale Uilm per definire il piano di attività per l’anno che si è appena aperto. Infatti, il 2019 sarà un anno che dal punto di vista sindacale vedrà importanti appuntamenti:
- la trattativa per il rinnovo del CCSL FCA e CNH Industrial avviata a fine 2018 e che dovrà concludersi positivamente; 
-  la definizione delle piattaforme per i rinnovi contrattuali dell’intero settore a cominciare da quella per l’Artigianato, scaduto il 31 dicembre 2018 e da quella per il CCNL Federmeccanica e Assistal che scadrà a fine 2019; 
-  le valutazioni di merito sui provvedimenti che interessano il mondo del lavoro, quali gli interventi sulle pensioni e quelli sul sostegno ai cittadini che non trovano lavoro. 

Nel frattempo, si dovranno seguire, così come abbiamo fatto nei mesi passati, le tante vertenze a livello nazionale e locale. Per approfondire il confronto sui temi di cui sopra, l’Esecutivo Uilm, su proposta della Segreteria Nazionale, ha deciso di svolgere attivi in tutte le regioni da concludersi con l’Assemblea di tutti i territori da svolgersi a fine primavera. 
Infine, l’Esecutivo Uilm per rafforzare l’obiettivo di sviluppare anche con il Governo un confronto sulle tematiche che interessano il mondo del lavoro e le politiche sociali (pensioni, ammortizzatori sociali e politiche industriali) si impegna per la migliore riuscita della manifestazione del 9 febbraio a Roma. 

Approvato all’unanimità 
Roma, 22 gennaio 2019

Condividi