L’Inps ha comunicato che dal prossimo 1° aprile cambiano le modalità per la richiesta degli assegni familiari.

La domanda di assegno per il nucleo familiare dovrà essere presentata dal lavoratore direttamente all’Inps, esclusivamente per via telematica, e non più dal datore di lavoro come in precedenza, mediante uno di questi canali:

·    Web, tramite il servizio online dedicato, accessibile dal sito www.inps.it, se in possesso di Pin dispositivo, di un’identità Spid (Sistema pubblico di identità digitale) almeno di Livello 2 o Cns (Carta nazionale dei servizi).

·     Patronati e intermediari dell’Inps, attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi, anche se non in possesso di Pin.

Secondo la circolare Inps, le nuove modalità sono state introdotte per garantire il corretto calcolo degli importi spettanti e per rispettare la nuova normativa sul trattamento dei dati personali.

RICORDIAMO I DOCUMENTI NECESSARI DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA:

Þ Fotocopia della carta di identità valida, del richiedente e del coniuge;

Þ Codici fiscali e dati anagrafici completi di ogni componente il nucleo familiare;

Þ Redditi da lavoro dipendente di ogni componente il nucleo familiare (CU anno 2019 redditi anno 2018);

Þ Altri redditi (ad esempio terreni, case, compresa la prima casa) di ogni componente il nucleo familiare; modelli dichiarazione dei redditi - 730 o Unico, anno precedente; Visura rendita catastale 1^ casa in caso la stessa non sia indicata nel modello di dichiarazione dei redditi.

Þ Qualora richiesta, l’autocertificazione dello stato di famiglia.

I Rappresentanti Sindacali della UILM-Uil sono a disposizione per la compilazione e la raccolta delle richiesta ANF.

Condividi